1. La quantità d’alcool consumata da un’altra persona vi preoccupa?
  2. Avete noie finanziarie a causa del consumo d’alcool di un’altra persona?
  3. Mentite per nascondere il consumo d’alcool della persona che beve?
  4. Credete che se la persona che beve vi amasse veramente, smetterebbe di bere per farvi piacere?
  5. Addossate la responsabilità del comportamento della persona che beve alle sue frequentazioni?
  6. I vostri progetti sono spesso cambiati o annullati, o i pasti sono spesso ritardati a causa della persona che beve?
  7. Fate delle minacce come “Se non smetti di bere, ti lascio”?
  8. Provate discretamente a sentire l’alito della persona che beve?
  9. Avete paura di contraddire la persona che beve per timore di spingerla al consumo?
  10. Siete già stati feriti, imbarazzati o disturbati dalla condotta della persona che beve?
  11. I giorni liberi e le feste sono rovinati a causa del consumo d’alcool?
  12. Avete già pensato di domandare aiuto alla polizia perché avevate paura della violenza?
  13. Rovistate la casa alla ricerca di bevande alcoliche?
  14. Vi succede spesso di essere in macchina con un guidatore che ha bevuto?
  15. La paura o l’ansia vi fanno rifiutare degli inviti?
  16. Provate talvolta un sentimento di sconfitta pensando a tutto quello che avete fatto per impedirle di bere?
  17. Pensate che gli altri vostri problemi finirebbero se la persona che beve smettesse di farlo?
  18. Avete già minacciato di ferirvi per spaventare la persona che beve?
  19. Vi sentite spesso arrabbiati, confusi o depressi?
  20. Avete l’impressione che nessuno capisca i vostri problemi?

Se avete risposto si a qualcuna di queste domande, è probabile che siate afflitti dal consumo d’alcool di un’altra persona. I gruppi famigliari Al-Anon possono aiutarvi ad adottare un atteggiamento più sano rispetto a voi stessi e alla persona che beve.