I gruppi Al-Anon/ Alateen/ AEDA

  • Non danno consigli;
  • Non discutono le credenze religiose dei partecipanti, né la loro mancanza di fede;
  • Non sostengono, né si oppongono, a nessuna causa, nessuna terapia, nessuna cura;
  • Si autofinanziano grazie ai contributi volontari dei loro partecipanti; non ci sono tasse, né spese d’iscrizione;
  • Non accettano finanziamenti, sussidi o donazioni esterne;
  • Rispettano l’anonimato e la confidenzialità, ciò che permette di sviluppare un sentimento di fiducia e onestà;
  • Organizzano riunioni

-       APERTE, alle quali può assistere chiunque desiderasse informarsi sul programma Al-Anon o Alateen;

-       CHIUSE, le quali sono destinate a tutti quelle persone, la cui vita è, o è stata, provata dal problema d’alcol di qualcun altro;

  • Sono composte da membri Al-Anon e Alateen, ossia da persone toccate dall’alcolismo di una persona cara. Nonostante ciò, può succedere che un medico, un operatore sociale, un prete o un membro AA decida di lanciare la formazione di un gruppo.